Eccoci alla terza parte della domanda del nostro amico:

Se vivi con la pensione devi pagare delle tasse in Italia e in Spagna come funziona ? Conviene prendere la residenza in Maiorca per un pensionato? e come funziona il servizio sanitario? Se tengo la resistenza in Italia e ho bisogno del servizio sanitario a maillorca sono tutelato? E all’incontrario Posso prendere la residenza in Mallorca e se vengo in Italia e sto 6 mesi a casa mia sono tutelato con il servizio sanitario?

Ho preso una parte larga dell’insieme in quanto per una prima parte delle domande praticamente ho già risposto nei precedenti articoli “I dubbi di un Pensionato Italiano” parte 1 e parte 2 che vi invito a leggere se non lo avete già fatto.

Anche in questo caso faccio una la solita premessa, non conosco la fiscalità in Mallorca essendo io alle Isole Canarie, quindi mi limito a dare un’infarinatura di carattere generale con eventualmente qualche cenno alla tassazione delle Isole Canarie.

Comincio a rispondere a “e come funziona il servizio sanitario?”!

Non credo che la domanda sia rivolta alla qualità del servizio sanitario, anche perché non saprei rispondere per Mallorca. Alle Canarie, in particolare a Gran Canaria devo dire che il servizio sanitario pubblico è buono!

Penso però che si intenda chiedere come funziona a livello burocratico e quindi rispondo:

le prestazioni sanitarie urgenti a un Cittadino Comunitario (e penso anche non …) che si trova all’estero sono sempre garantite!
Il servizio poi verrà addebitato allo Stato di residenza, che pagherà la prestazione sanitaria allo stato che l’ha erogata. 

Quindi … se capita qualche cosa per la quale dovete essere portati in ospedale o in un punto di primo soccorso, il trattamento sanitario è dovuto e ne risponde lo Stato Italiano, dovete solo presentare la vostra tessera sanitaria quando c’è l’entrata o quando ve la chiedono.

Stessa cosa vale per i cittadini stranieri e/o residenti all’estero che si presentino nei centri di primo soccorso in Italia.

Quindi … per ribadire, alla domanda:

Se tengo la resistenza in Italia e ho bisogno del servizio sanitario a maillorca sono tutelato?

la risposta sarà si! Ma solo in caso di emergenza. 

Una raccomandazione che vi do, prima di partire, è quella di controllare sempre la scadenza della vostra tessera sanitaria. Se la tessera è scaduta le prestazioni erogate vi verranno addebitate e, credetemi, non sono a buon mercato.

E all’incontrario Posso prendere la residenza in Mallorca e se vengo in Italia e sto 6 mesi a casa mia sono tutelato con il servizio sanitario?

Penso che a questo punto vi rispondiate da soli!

Dal momento in cui avete la residenza all’estero e quindi pagherete le tasse all’estero avrete anche la tessera sanitaria di quel paese. Quindi in Italia sarete trattati come qualsiasi cittadino straniero che viene in ferie in Italia. 

A dire il vero, per me, in questo caso non è proprio così, in questo caso si è sempre Cittadini Italiani e la sanità per tutti i Cittadini Italiani dovrebbe essere sempre garantita.

Come sempre spero di essere stato abbastanza chiaro e completo, almeno sui concetti base. 

Vi aspetto per la 4ª parte de “I dubbi di un Pensionato Italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *